DIFFICOLTA'
50%

CONDIZIONI STRUTTURALI
85%

GIUDIZIO PERSONALE
70%

HOTEL GOLD ROGER:

Urbex Squad vi porta all’interno di un hotel abbandonato veramente particolare e misterioso. Ci troviamo in mezzo alle montagne, immersi in un panorama mozzafiato e velato da una foschia delicata e sottile come il velo di una sposa. Hotel Gold Roger è un albergo abbandonato da diversi anni, non sappiamo quanti con esattezza, ed è stato già meta prima di noi di altre esplorazioni urbex, alcune delle quali purtroppo non finite molto bene. Per questa ragione, l’esplorazione in questione potrebbe sembrare più agevole di quanto sia stata in realtà, infatti ad ogni rumore sospetto o più forte del normale, le antenne erano dritte e i piedi pronti a imboccare la via d’uscita per scappare. Il clou dell’hotel non sono le camere, bensì i grandi saloni, la reception intatta con le chiavi appese, e le file di poltrone perfettamente disposte come a riunione, come se aspettassero gli ospiti per un ricevimento galante. E poi c’è il re della struttura: un pianoforte nero a mezza coda tedesco, praticamente intatto!

Sicuramente un hotel urbex da visitare. Nonostante i chiari accessi, non è così tranquillo come si potrebbe pensare, dato che risulta essere controllato di tanto in tanto da qualcuno e la presenza di porte chiuse e blindate e segni di bivacco possono far pensare anche a presenza fisse di ospiti abusivi, quindi occhio! La struttura in sé è pressoché perfetta, e molto è rimasto, specialmente il pianoforte e le magnifiche poltrone. Molta attenzione e prudenza e pronti alla fuga!

 

GUARDA LA GALLERYGUARDA LA GALLERY

Nessun Commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.