Locanda dell'Artista - UrbexSquad
352078
post-template-default,single,single-post,postid-352078,single-format-video,theme-moose,eltd-cpt-2.1,woocommerce-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,moose-ver-3.1, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,woocommerce_installed,blog_installed,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.3,vc_responsive
 

DIFFICOLTA'
60%

CONDIZIONI STRUTTURALI
90%

GIUDIZIO PERSONALE
100%

LOCANDA DELL’ARTISTA:

La Locanda dell’Artista è un vero tripudio di riproduzioni artistiche di ogni tipo e dimensione, con colori e dettagli unici già per un posto attivo, figuriamoci per un posto abbandonato.

Il ristorante, che fa parte della stessa proprietà del Birrificio degli Aerei e della Disco Church, è stato chiuso molto di recente, nel 2014, e quindi le condizioni generali sono veramente quasi perfette, oltre al fatto che il luogo in questione è rimasto sigillato e protetto da allarmi fino a pochissimo tempo prima.

Noi di Urbex Squad al momento della nostra visita non ci aspettavamo di riuscire ad entrare, proprio per le condizioni dette poco fa, ma una volta sul posto abbiamo notato con grande stupore che una delle porte era stata aperta e quindi si era creata una via di accesso libera. Non ce lo saremmo mai aspettato, e prima di allora non avevamo mai visto nessuno scatto di nessun esploratore urbano, quindi possiamo presumere che siamo stati tra i primissimi a catturare le immagini di come si presentava una volta scoppiata la bolla di protezione che l’aveva conservata dal suo abbandono fino a quel momento.

Con il cuore in gola e l’indice ben pronto sul pulsante dell’otturatore della macchina fotografica, muoviamo i primi passi incerti e rispettosi dentro questo locale a dir poco eclettico e unico nel suo genere.

Ricordiamo che il ristorante in questione, insieme a tutta l’area, è stato abbandonato ufficialmente nel 2014, data la chiusura forzata causa crisi economica, alti costi di gestione e multa per abusi edilizi.

Gli interni di questo incredibile ristorante sono tutti arredati e decorati con ispirazione alla pittura italiana, soprattutto Michelangelo e Leonardo Da Vinci, e all’arte classica.

Ma andiamo a vedere un po’ più nel dettaglio quali citazioni artistiche sono state riprodotte in questo pittoresco luogo abbandonato:

SCULTURE:

– Riproduzione della Venere di Milo o Afrodite di Milo, statua greca del 130 a.C.

– Riproduzione della Nike di Samotracia, sulle scale che collegano il piano terra al piano superiore, statua greca del 200 a.C.

– Riproduzione del Mosè di Michelangelo, scultura del 1513-15

DIPINTI:

– Riproduzione de L’Ultima Cena, di Leonardo Da Vinci, dipinto del 1498

– Riproduzione della Dama con l’ermellino, di Leonardo Da Vinci, quadro del 1490

– Riproduzione della Creazione di Adamo, di Michelangelo, affresco del 1511 facente parte della volta della Cappella Sistina

Incredibile pensare di trovare tutte queste cose in un luogo abbandonato in Italia e per di più perfettamente conservate.

Urbex è anche cultura.

 

GUARDA LA GALLERYGUARDA LA GALLERY

Nessun Commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.