Villa dell'Artista - UrbexSquad
350503
post-template-default,single,single-post,postid-350503,single-format-standard,theme-moose,eltd-cpt-2.1,woocommerce-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,moose-ver-3.1, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,woocommerce_installed,blog_installed,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.3,vc_responsive
 

DIFFICOLTA'
10%

CONDIZIONI STRUTTURALI
10%

GIUDIZIO PERSONALE
70%

 

VILLA DELL’ARTISTA:

 

Nobiltà che trasuda da ogni mattone. Affreschi che rasentano la perfezione, grandi saloni e camere da letto da sogno proibito. Palazzo Stark si presenta ai nostri occhi come un vecchio aristocratico con la giacca rattoppata, ma che sorseggia del tè con invariato onore.  Le ampie stanze al piano terra ci raccontano di storie di nobiltà decaduta di origini sarde, con quaderni e documenti sparsi ovunque sul pavimento. Tracce di vita vissuta sono disseminate ovunque, dai complementi d’arredo ai singoli oggetti di uso quotidiano che ancora restano cristallizzati nel tempo e nello spazio nelle loro ultime posizioni. Quasi ci si perde nei meandri delle ampie camere, e una volta arrivati al piano superiore, una prospettica serie di camere da letto una più affascinante dell’altra e ancora degnamente conservate di cui una segreta, ci accompagna nell’esplorazione col fiato sospeso e i passi attenti. Raramente si riesce a trovare questa bellezza nell’abbandono e lascia incantati con il naso all’insù.

 

GUARDA LA GALLERYGUARDA LA GALLERY

Nessun Commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.