Villa di Annabelle - UrbexSquad
352027
post-template-default,single,single-post,postid-352027,single-format-video,theme-moose,eltd-cpt-2.1,woocommerce-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,moose-ver-3.1, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,woocommerce_installed,blog_installed,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.3,vc_responsive
 

DIFFICOLTA'
30%

CONDIZIONI STRUTTURALI
50%

GIUDIZIO PERSONALE
65%

VILLA DI ANNABELLE:

Quella di Villa Annabelle è stata un’esplorazione molto veloce, ma densa di dettagli. Il grosso della difficoltà di questa visita è sicuramente la strada da fare in auto, che è letteralmente nel nulla si guida per decine e decine di chilometri in strade strette e piene di curve, con la speranza che il segnale GPS non si interrompa mai.

Una villa abbandonata nel nulla, abbracciata da una serie di curve asfaltate e il silenzio dei boschi. Una villa avvolta dal mistero e da tonnellate di ragnatele spessissime. Una villa dall’aspetto modesto, ma che all’interno cela il suo piccolo tesoro e che ci insegna ancora una volta che l’apparenza inganna. Una villa tranquilla, con mobili e vestiti ancora in buono stato, molto angusta in molti punti, ma accogliente nonostante l’incuria e gli effetti del tempo e delle intemperie. Molto semplice l’accesso che rende tutto più tranquillo e accessibile. Non sappiamo quasi nulla di questa casa, possiamo dedurre dagli oggetti ritrovati che si trattasse della dimora di una coppia, marito e moglie, lavoratori che per un motivo sconosciuto sono venuti a mancare e tutto è rimasto fermo ad aspettare gli occhi curiosi di qualche esploratore e purtroppo le mani sbagliate di qualche ladro. E nella camera al primo piano ecco la padrona di casa, proprio lei: la bambola Annabelle che ci scruta discreta da un velo di ragnatele che le coprono il capo come fosse una sposa bambina. Insomma un’esplorazione condita di mistero, brividi dai sentori horror e la solita dose di curiosità che non manca mai.

 

GUARDA LA GALLERYGUARDA LA GALLERY

Nessun Commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.